Test di soglia

Test di soglia "Conconi" Verona

Per determinare la condizione del ciclista e quindi le zone di allenamento, fondo, medio e soglia anaerobica, in studio usiamo il protocollo Conconi. Questa procedura consiste in un riscaldamento di circa 20′ a cui segue una progressione con incrementi di potenza ad intervalli di tempo regolari. Il test è ad esaurimento, cioè termina quando il ciclista superato il livello di soglia anaerobica non è più in grado di proseguire. In alternativa si può effettuare un test su strada registrando i dati di watt e frequenza cardiaca seguendo una diversa procedura.

Ergometro SRM
“Standard assoluto nei test di performance” (vedi sito SRM), l’ergometro SRM si incarica di incrementare regolarmente la resistenza da vincere permettendo al ciclista di mantenere la frequenza di pedalata preferita. Sull’ergometro vengono riportate tutte le misure della bicicletta usata dal ciclista che esegue il test, compresi pedali e lunghezza delle pedivelle, permettendo così di effettuare il test con l’assetto abituale. Per un ciclista che sta seguendo un programma di preparazione, durante il test è possibile confrontare i valori attuali con un test precedente, valutando così il risultato dell’allenamento svolto.

Analisi della pedalata
Durante il test è possibile verificare sullo schermo come varia l’efficienza della pedalata in funzione dello sforzo, così da programmare lavori specifici per correggere eventuali carenze vedi analisi della pedalata

Rapporto peso/potenza
Il test Conconi misura la potenza espressa in watt.
Il rapporto watt/kg ci da il valore del ciclista in salita, mettendo in relazione i watt espressi con il peso corporeo.
La misurazione della percentuale di grasso, è molto utile per stabilire il margine di miglioramento dal punto di vista del peso ed eventualmente intraprendere una dieta finalizzata al controllo del peso corporeo.

FAQ & INFO

Cosa portare per il test?
Portare bici (per le misure), scarpe ed abbigliamento. E’ possibile fare la doccia dopo il test.
Quando fare il test?
Non c’è un momento ideale. Il test mostra la condizione attuale, quindi è utile per valutare i livelli di lavoro da utilizzare o confrontare i dati con test precedenti.
Devo essere in forma per il test?
Il test non è una gara dove dimostrare una performance, ma è uno strumento per valutare la condizione, o anche le carenze del momento.
Che valori si ricavano dal test?
Con il test si valutano i livelli di watt e frequenza cardiaca da utilizzare per le diverse zone di allenamento.

Torna a Preparazione ciclisti e posizione in bici
Cookie